stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Biancavilla, minacce di morte al sindaco Glorioso
INTIMIDAZIONE

Biancavilla, minacce di morte al sindaco Glorioso

di

BIANCAVILLA. «A suo figlio gliela facciamo finire male, gli distruggiamo la casa alle Vigne come a Cantarella». A parlare al telefono con i genitori del sindaco di Biancavilla Pippo Glorioso è un anonimo. La sua voce è spiccatamente locale: dà lìimpressione di essere arrabbiata. Una telefonata di pochi istanti, che mette in agitazione gli anziani genitori dell’amministratore.

L’anonimo, dunque, fa riferimento all'ex sindaco di centrodestra Mario Cantarella e all'azione vandalica subita nei giorni scorsi nella proprietà di villeggiatura dove è stata depredata la sua villa e quella del fratello, che ha un figlio: Marco, consigliere comunale di Fratelli d’Italia.

Appare difficile, secondo una prima lettura della telefonata fatta dai carabinieri della Compagnia di Paternò ipotizzare che vi possa essere dietro i due episodi una unica regia, ma saranno le indagini a stabilirlo. Gli investigatori dell’Arma stanno valutando le diverse ipotesi, anche alla luce dei provvedimenti recenti adottati dall’attuale amministrazione di Biancavilla.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X