stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Stalking, a Catania uno sportello dell'Asp per aiutare a cambiare
L'INIZIATIVA

Stalking, a Catania uno sportello dell'Asp per aiutare a cambiare

CATANIA. Uno sportello di accompagnamento al cambiamento per uomini autori di violenza è stato attivato dall'Asp di Catania nel centro Agorà per la prevenzione delle malattie della povertà e dell'immigrazione.

L'iniziativa, in collaborazione con l'associazione Teseo, rientra nelle finalità del progetto 'Osservatorio sulla sofferenza urbana' dell'Asp e del progetto sperimentale 'Servizio di accompagnamento al cambiamento per uomini autori di violenza' (Save).

Grazie al protocollo d'intesa sottoscritto fra i due partner, il martedì ed il giovedì dalle 14.00 alle ore 18 due operatori accoglieranno le segnalazioni, valuteranno i casi e li e prenderanno in carico secondo competenza e pertinenza al servizio.

"Il tema della violenza domestica interroga tutti - afferma il direttore generale Giuseppe Giammanco - non solo sulle relazioni,ma anche sul clima culturale e il livello di civiltà delle nostra società. Grazie a questa partnership intendiamo promuovere una cultura di genere non violenta fondata sul rispetto e sulla prevenzione. Pensiamo altresì a consolidare una rete integrata di servizi socio-sanitari finalizzati sia alla presa in carico degli uomini, sia al sostegno dei familiari, donne e minori, in collaborazione con la rete territoriale antiviolenza e le Istituzioni preposte".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X