stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

"Abusò della figlia 13enne di amici", arrestato un 48enne ad Acireale

CATANIA. Avrebbe abusato della figlia 13enne di una coppia di amici nel garage della famiglia della vittima dove si era fatto accompagnare dalla ragazzina con la scusa di vedere il loro cane. E l’accusa contestata a un 48enne che è stato arrestato e posti ai domiciliari da carabinieri della compagnia di Acireale in esecuzione di un’ordinanza cautelare emessa dal Gip di Catania su richiesta della locale Procura per violenza sessuale.

A denunciare l’episodio ai militari dell’arma erano stati i genitori della 13enne che lo scorso Natale avevano colto il disagio psicologico della figlia che ha rivelato degli abusi subiti dall’uomo che l’avrebbe toccata nelle parti intime. Agli atti dell’inchiesta anche la testimonianza di tre amici minorenni con i quali la vittima si era confidata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X