stampa
Dimensione testo
NELLA NOTTE

Atto intimidatorio al Comune di Acireale, il sindaco: "A qualcuno non piace il nostro operato"

di

ACIREALE. Atto intimidatorio nella sede dell’ufficio Tributi del Comune di Acireale. E’ stato ritrovato il pavimento cosparso di liquido infiammabile e due bottiglie vuote. A darne notizia è il sindaco Roberto Barbagallo che ha allertato i carabinieri. I militari hanno eseguito tutti i rilievi utili. Durante la notte ignoti si sono introdotti  negli uffici comunali dalle finestre del piano terra.

“Secondo quanto abbiamo ricostruito con le forze dell’ordine ci sono tutti gli elementi per pensare ad un atto intimidatorio nei confronti della linea adottata dall’amministrazione. Solo pochi giorni fa avevamo annunciato una ulteriore riduzione della Tari, il 20% rispetto allo scorso anno. Il bel risultato non è solo frutto dell’aumento della percentuale di raccolta differenziata, ma della lotta serrata per scovare gli evasori. Gli uffici comunali hanno fatto controlli incrociati precisi per recuperare gli arretrati di tanti, che non erano abituati a contribuire. Ci dispiace se questa risolutezza a qualcuno non sia piaciuta, ma devono pagare tutti per pagare meno” spiega il sindaco.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X