stampa
Dimensione testo
DIREZIONE ANTIMAFIA

Confiscati beni per 700 mila euro al boss del clan di Randazzo

RANDAZZO. La Direzione investigativa antimafia di Catania, diretta da Renato Panvino, ha eseguito il decreto di confisca beni emesso dal Tribunale di Catania nei confronti di Francesco Rosta, 74 anni, capomafia del clan "Ragaglia" di Randazzo (ritenuto vicino alla famiglia mafiosa "Laudani".

Confiscati una società che si occupa di foraggio e allevamento di bestiame, tre immobili (appezzamenti di terreni di cui uno con annesso fabbricato), una autovettura di grossa cilindrata, conti correnti e altri rapporti finanziari complessivamente per 700.000 euro, già posti sotto sequestro nel settembre 2016.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X