stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania, l'azienda Dacca rischia di chiudere: annunciata la cessazione dell'attività
DAL GDS IN EDICOLA

Catania, l'azienda Dacca rischia di chiudere: annunciata la cessazione dell'attività

di

La crociata, legittima, per la difesa dell’ambiente e contro i prodotti in plastica comincia a provocare i primi danni collaterali.

La Dacca, storica azienda etnea specializzata nella produzione di stoviglie monouso, dopo 31 licenziamenti effettuati ad agosto, nei giorni scorsi ha comunicato ai sindacati la cessazione dell’attività con la conseguente espulsione dal mercato del lavoro di circa cento dipendenti.

Il destino della Dacca potrebbe essere comune a quello di altre 25 aziende che operano sul mercato nazionale, con circa 3.000 addetti e un fatturato di 1 miliardo di euro, perché dal primo gennaio del 2021 i prodotti in plastica monouso saranno fuori legge, in seguito alle decisioni dell’Unione Europea e di conseguenza del governo italiano.

L’articolo completo nell’edizione Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X