stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Quindici anni di maltrattamenti in famiglia, 35enne ai domiciliari nel Catanese

di

Arresti domiciliari per un 35enne accusato di maltrattamenti contro familiari e lesioni personali aggravate commessi sulla convivente e sui figli minorenni. La Procura Distrettuale della Repubblica ha richiesto ed ottenuto la misura cautelare della custodia agli arresti domiciliari eseguita dai Carabinieri della Stazione di Calatabiano.

Dalle indagini è emerso che la donna e i figli, dal 2003 ad oggi, avevano subito, in tempi e con modalità diverse, una serie interminabile di atti vessatori.

La donna, già madre di una figlia, oggi 17enne, nata da un precedente matrimonio, nel 2003 aveva iniziato la convivenza con il 35enne, dalla quale erano nati due figli, oggi di 10 e 11 anni.

L’uomo ha sempre assunto un atteggiamento violento, minaccioso e prevaricante sulla donna, colpendola con schiaffi e pugni e rivolgendole epiteti irripetibili. In alcune occasioni è dovuta ricorrere alle cure dei medici.

Il 35enne ha anche aggredito la figlia 17enne della donna che, fidanzatasi con un coetaneo, era anche apostrofata come una poco di buono, a causa di quella relazione. L’episodio culminante è avvenuto quando, alla reazione della ragazza, l'uomo l’ha picchiata con la cinghia dei pantaloni per poi afferrare un coltello e minacciare la convivente, accorsa in aiuto della figlia. Il gesto ha scatenato la reazione del figlio di 10 anni che ha urlato al padre di andarsene da casa, ricevendo in cambio un calcio alla spalla che lo ha fatto cadere a terra.

La donna ha deciso allora di denunciare il convivente ai carabinieri e di allontanarsi dalla casa familiare. Anche la 17enne, a sua volta, ha denunciato il 35enne che adesso si trova ai domiciliari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X