POLIZIA

Calci, pugni e minacce di morte alla moglie a Catania: arrestato

di

Calci, pugni, schiaffi e minacce alla moglie a Catania. La polizia di stato ha arrestato R.B.D., di 56 anni,  perché  responsabile di maltrattamenti in famiglia nei confronti della propria moglie.

Dalle indagini è emerso che l'uomo ha fatto spesso uso di alcol e droghe arrivando a picchiare e minacciare la donna negli anni. Il cinquantaseienne è diventato sempre più violento anche per futili motivi. L’uomo in passato era stato arrestato sempre per il reato di maltrattamenti alla moglie.

La donna ha vissuto in un clima di assoluta sopraffazione e prevaricazione, con umiliazioni verbali e fisiche, lanciandole contro suppellettili della casa, insultandola quotidianamente, minacciandola di morte se non avesse fatto ciò che le veniva richiesto. L'uomo, da tempo, aveva anche vietato alla donna di poter sentire e vedere i propri familiari.

Il cinquantaseienne è stato portato nel carcere piazza Lanza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X