DA GDS IN EDICOLA

Belpasso, presi i rapinatori del panificio di via Nicolosi

L'assalto al panificio di via Nicolosi a Belpasso avvenuto il 24 novembre scorso ha tre responsabili. Con l'accusa di rapina aggravata in concorso i carabinieri del comando stazione hanno arrestato Stefano Amore, 22 anni, Giuseppe Gullotta, di 23 e Carmelo Miano, di 24.

La cronaca. Quella sera tre individui a volto scoperto dei quali uno armato di pistola, fecero irruzione nell'esercizio commerciale, dove minacciando di morte i titolari (marito e moglie), si impossessarono dei soldi contenuti nella cassa (200 euro) e altre 140 euro dalle tasche del fratello del titolare che era accorso dal retrobottega.

All'interno del panificio, poi, i carabinieri hanno rinvenuto una cartuccia calibro 8 a salve inesplosa, verosimilmente caduta dall'arma utilizzata dai rapinatori, che, comparata con un'arma ritrovata in casa di uno degli indagati, sarebbe risultata compatibile. Inoltre i militari dell'Arma, analizzando le videoriprese del sistema a circuito chiuso, avrebbero notato una Fiat 500, parcheggiata nei pressi del panificio proprio all'ora del colpo. L'auto è risultata di proprietà del padre di uno degli indagati. Identica all'autovettura secondo gli investigatori dell'Arma è stata utilizzata in altre due rapine.

L’articolo nell’edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X