GUARDIA DI FINANZA

Palagonia, scoperta sala scommesse in un circolo: scatta una denuncia e sequestri

di

È stata scoperta una sala scommesse in un circolo a Palagonia. I finanzieri hanno individuato il locale dove si è operato con l'accesso online a siti di bookmaker esteri privi delle necessarie autorizzazioni  in un circolo ricreativo.

Le fiamme gialle hanno sequestrato computer e apparecchiature utilizzate per l'accettazione e la stampa delle scommesse da banco,  di 1.420 euro ritenuti provento dell'attività illecita.

Il presidente del circolo ricreativo è stato denunciato alla procura di Caltagirone per esercizio abusivo dell'attività di gioco o scommessa, che prevede una pena detentiva fino a tre anni di reclusione ed una multa fino a 50.000, e segnalato alla competente autorità amministrativa per non aver assolto agli obblighi, previsti dalla normativa antiriciclaggio, di identificazione degli scommettitori che hanno effettuato operazioni di gioco o vincite in denaro per importi pari o superiori a 2.000 euro.

I militari hanno trovato un totem, apparecchio illegale che, privo di autorizzazione e di connessione alla rete gestita dall'agenzia delle dogane e dei monopoli, impedisce il monitoraggio delle giocate ed il prelievo della relativa imposta.

Per questo il presidente del circolo ricreativo è stato segnalato all'agenzia delle dogane e dei monopoli per l'applicazione di una sanzione amministrativa fino a 20.000 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X