stampa
Dimensione testo
NOTA DELLA DIOCESI

Ricatto a luci rosse al prete di Giarre, il vescovo: "Sostegno a don Luigi"

arrestato pianista, Don Luigi Privitera, Gianfranco Pappalardo Fiumara, Catania, Cronaca
Gianfranco Pappalardo Fiumara

"Come evidenziato dai media, il parroco di Trepunti di Giarre, don Luigi Privitera, ha denunciato alle forze dell'ordine il maestro Gianfranco Pappalardo Fiumara, intendendo così rompere un circuito negativo e degradante. Il vescovo, mons. Antonino Raspanti, ha sostenuto il gesto del sacerdote; con lui ha stabilito anche un percorso di recupero e di rafforzamento delle virtù umane e sacerdotali".

E' quanto si legge in una nota diffusa dalla Diocesi di Acireale sul caso del sacerdote che avrebbe subito un 'ricatto a luci rosse' dal pianista di fama internazionale agli arresti domiciliari per estorsione. Pappalardo Fiumara è accusato di avere chiesto soldi al prete per non diffondere le foto di un loro rapporto sessuale.

L'artista si è difeso sostenendo che le minacce erano finalizzate a riprendere la loro relazione e di non avere mai chiesto soldi. Sulla vicenda indagini, coordinate dalla Procura di Catania, sono state avviate dai carabinieri dopo la denuncia di don Privitera. (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X