IL VULCANO

Catania, l'Etna spaventa gli agricoltori: dall'eruzione cenere su frutta e ortaggi

L'emissione di cenere dall'Etna in eruzione rallenta, così dalle 11 di questa mattina è stata disposta la riapertura di tutti i settori dello spazio aereo dell'aeroporto di Catania. Lo ha reso la Sac, società di gestione dello scalo, sottolineando che potranno comunque verificarsi ritardi e disagi, ma la situazione dovrebbe presto tornare alla normalità e invitando i passeggeri a verificare lo stato del proprio volo con le compagnie aeree.

Informazioni sull'operatività generale dell'aeroporto sono disponibili sul sito ufficiale dello scalo, www.aeroporto.catania.it e sui profili Facebook e Twitter dell'aeroporto.

Intanto, però, è allarme nelle campagne dove a preoccupare è l’eventuale caduta della cenere lavica sulle coltivazioni: si accumula su ortaggi e frutta prossimi alla raccolta e li rende di fatto invendibili con gravi danni per gli agricoltori. La Coldiretti sta monitorando con attenzione la ripresa di attività dell’Etna. Un evento che – sottolinea – è già avvenuto in altre occasioni nel passato con le polveri che hanno macchiato e bloccato la maturazione dei frutti. Molto – conclude la Coldiretti – dipende ora dall’attività del vulcano ed anche delle condizioni meteo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X