stampa
Dimensione testo
VIA ARCHIMEDE

Catania, picchia due ragazzi e aggredisce i carabinieri: arrestato 18enne della Guinea

di

Resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, danneggiamento ai beni dello Stato e lesioni ai danni di privati: queste le accuse a Mohamed Jollow, 18enne della Guinea, che è stato arrestato dalla polizia di Catania.

Ieri, nel tardo pomeriggio, una volante in transito in viale Libertà è stata fermata da un minore, in forte stato di agitazione, che riferiva che all’ingresso del terminal degli autobus in via Archimede era in corso una colluttazione e che era stato poco prima aggredito da un extracomunitario. Gli agenti si sono recati sul posto segnalato e hanno trovato una guardia giurata che tentava di contenere un extracomunitario, che scalciava e si dimenava urlando.

Gli operatori hanno tentato di calmare l'uomo per farlo salire nella vettura di servizio per poi accompagnarlo in Questura ma Jollow non si è fermato e in auto, ha sferrato calci violentissimi al finestrino posteriore destro danneggiando il vetro e la portiera.

Gli agenti hanno ricostruito quanto accaduto prima: l’uomo aveva chiesto a due minorenni, una ragazza di 13 anni e l’altro di 17, di aiutarlo ad accendere il motorino e non soddisfatto dell’aiuto che i due giovani gli avrebbero prestato li avrebbe colpiti con pugni e a difesa dei due è giunta la guardia giurata, anch’essa colpita con altri pugni.

I due minori sono stati accompagnati da personale del 118 presso il pronto soccorso e sono stati refertati il minore con 10 giorni di prognosi per trauma cranico e la minore con 6 giorni di prognosi. Mentre la guardia giurata aggredita, visitata in ospedale, è stata refertata con 10 giorni di prognosi per trauma toracico ed escoriazioni sparse.

Anche i due poliziotti intervenuti hanno fatto ricorso alle cure mediche, riportando entrambi una prognosi di 15 giorni per traumi e distorsioni.

A seguito degli accertamenti è risultato che Jollow aveva presentato la richiesta di soggiorno per motivi umanitari. È stato arrestato e su disposizione del pm di turno è stato condotto presso la Casa Circondariale di Piazza Lanza in attesa della convalida del GIP.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X