stampa
Dimensione testo
VULCANO

Eruzione e terremoto nella notte: l'Etna tiene in ansia, disagi all'aeroporto

di

Nuova emissione di cenere vulcanica dall'Etna e tornano i disagi per chi deve volare. Per tutta la mattinata l’Unità di crisi ha disposto la chiusura di due settori dello spazio aereo.

È stato consentito l’arrivo di 4 aeromobili ogni ora, mentre le partenze non hanno subito limitazioni. Nella tarda mattinata è cessata l'emergenza e, intorno alle 14, lo spazio aereo dell'aeroporto di Catania è stato completamente riaperto.

"La situazione dei voli - dicono con una nota dall'aeroporto - andrà normalizzandosi".

E l'attività vulcanica arriva nello stesso momento in cui l'Istituto di Geofisica e Vulcanologia ha registrato una scossa di terremoto di magnitudo 3.3, intorno alle 3:06 in provincia di Catania.

Il sisma ha avuto ipocentro a 9 km di profondità ed epicentro tra i comuni di Milo, Sant'Alfio e Zafferana Etnea. Non si segnalano danni a persone o cose.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X