stampa
Dimensione testo
SAN BERILLO VECCHIO

Chiedono sigarette e poi lo minacciano per rapinarlo: 2 arresti a Catania

di

Due cittadini marocchini, Youssfi Mirini di 35 anni e Hachem Baybay di 48 anni, sono stati arrestati dalla polizia a Catania per tentata rapina aggravata in concorso.

Personale delle Volanti ha notato ieri, nel quartiere San Berillo Vecchio, tre soggetti extracomunitari che discutevano animatamente e, avvicinatisi, hanno visto che uno di loro aveva un taglierino. Sono intervenuti disarmando l’uomo, che ha tentato di disfarsi del cutter gettandolo a terra. I tre sono poi stati accompagnati in Questura da altre volanti.

Dalla ricostruzione dei fatti, è emerso che un tunisino stava per essere rapinato da due marocchini che in un primo momento, gli si sono avvicinati chiedendo sigarette e poi era stato seguito, bloccato e minacciato con un taglierino  alla gola, per farsi consegnare il denaro. È stata quindi l’attenzione degli agenti a cogliere quei particolari di una conversazione animata tra soggetti che in realtà era proprio una rapina in corso.

I due, già conosciuti alla forze dell’ordine in quanto pregiudicati anche per reati specifici, sono stati arrestati e, su disposizione del pm di turno, associati presso il carcere Piazza Lanza di Catania.

Mirini, che aveva tentato di fornire false generalità ai poliziotti, è stato denunciato all'autorità giudiziaria per false dichiarazioni a pubblico ufficiale.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X