stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania, giornata del microchip gratuito contro il randagismo: iscritti 38 cani
ENPA

Catania, giornata del microchip gratuito contro il randagismo: iscritti 38 cani

Sono stati 38 i cani microchippati gratuitamente e a cui è stata offerta assistenza con antiparassitari e vermifughi a Catania in occasione della “Giornata del microchip gratuito” contro il randagismo che si è svolta sabato 14 dicembre. Fortemente voluta dal commissario straordinario della Sezione Enpa di Catania, Meir Levy, l’iniziativa dell’Enpa di Catania è stata resa possibile grazie alla collaborazione con il Comune di Catania e la Asp Catania. “Si tratta – afferma Levy - di un primo, necessario intervento per contrastare il randagismo, ed è un obbligo di legge: l’iscrizione all’ Anagrafe canina è una necessità per tutelare gli animali oltre a essere un dovere etico”.

“Siamo molto soddisfatti per la partecipazione che abbiamo avuto – continua il commissario della Sezione catanese dell’Enpa – e continueremo a lavorare su questa strada perché in questo territorio la situazione del randagismo è molto critica. Un ringraziamento speciale va all'assessore comunale con delega al Benessere animale, Michele Cristaldi che ha dimostrato molta sensibilità per gli animali e attenzione per il nuovo corso della Sezione Enpa di Catania. E grazie a tutti i volontari che hanno reso possibile la giornata, in particolare Stefania Raineri e Giusy Indelicato per aver co-organizzato in pochi giorni la manifestazione”.

In piazza, oltre ai trentotto microchip applicati, l’Ente Nazionale Protezione Animali ha prestato assistenza con antiparassitari e vermifughi a piccoli bisognosi e dato la possibilità di sterilizzazioni con il progetto "Meticci di famiglia" della Rete Solidale Enpa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X