stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca "Ti ammazzo e ti stacco la testa", 45enne arrestato per maltrattamenti in famiglia
TRECASTAGNI

"Ti ammazzo e ti stacco la testa", 45enne arrestato per maltrattamenti in famiglia

Un 45enne, I.G., è stato arrestato dai carabinieri di Trecastagni, su disposizione della procura Distrettuale della Repubblica, per maltrattamenti in famiglia e minacce commessi nei confronti della ex convivente, una donna di 29 anni e del compagno della madre di quest’ultima di 47 anni.

Il 45enne, fin dal 2011 quando è iniziata la relazione con la sua ex compagna, avesse assunto nei confronti di quest’ultima, anche a causa dell'abuso di alcol, comportamenti minacciosi ed aggressivi. Il tutto fino all'ottobre del 2015, quando la donna ha deciso di denunciarlo e interrompere la relazione che, comunque, avrebbero riallacciato soltanto alcuni mesi dopo.

L’atteggiamento dell’uomo non era però cambiato e nel luglio del 2019 aveva telefonato ai carabinieri avvisandoli che avrebbe picchiato la compagna non esimendosi tra l’altro, dinnanzi ai militari giunti, di inveire nei confronti della donna gridandole epiteti irripetibili.

Lo scorso gennaio, il 45enne, nell’abitazione che condivideva con la donna, alla presenza anche della madre di quest’ultima e del suo convivente, mentre ancora una volta era in preda ai fumi dell’alcol, ha picchiato la 29enne, infierendo sulla sua gamba sottoposta ad un intervento chirurgico: in quell’occasione soltanto l’intervento del compagno della madre era riuscita a sottrarre la donna alla furia dell’uomo.

La 29enne a quel punto ha deciso di abbandonare la casa che condivideva con il compagno, per rifugiarsi in quella della madre e del convivente di quest’ultima. Ma l’uomo, contattato telefonicamente il compagno della madre, lo ha accusato di essere la causa dell’allontanamento della convivente e lo ha minacciato: "Ammazzo e tutta la famiglia, ti stacco la testa!!!".

Ha poi telefonato ai carabinieri per dire che avrebbe ucciso qualcuno. I militari sono intervenuti e lo hanno arrestato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X