stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, un caso a Catania: è una siciliana tornata da Milano, anche due familiari in isolamento
L'EPIDEMIA

Coronavirus, un caso a Catania: è una siciliana tornata da Milano, anche due familiari in isolamento

coronavirus, Catania, Cronaca

Un caso di coronavirus anche a Catania. A dare la notizia è stato il presidente della Regione Nello Musumeci, durante una conferenza stampa.

Una donna siciliana che è stata recentemente in Lombardia a far visita alla figlia è risultata positiva ai primi due test. Si attendono ora conferme sulla positività dall'istituto Spallanzani di Roma dove è stato inviato il campione.

"Nella serata di ieri è stato esaminato a Catania un caso di sospetta positività al Coronavirus, relativo ad una donna catanese rientrata da Milano nei giorni antecedenti l'inizio della emergenza lombarda. La signora è del tutto asintomatica, guarita da ogni sindrome influenzale e si trova precauzionalmente in isolamento domestico", spiega l'assessore alla Salute della Regione Siciliana, Ruggero Razza in merito alla donna risultata positiva al virus influenzale cinese.

"Per le linee guida nazionali - prosegue - nella medesima condizione di isolamento domestico sono stati posti i due suoi familiari conviventi: anch'essi privi di qualsiasi sintomatologia. Il caso è sotto l'esame del dipartimento competente dell'Asp e del reparto di malattie infettive dell'ospedale 'Garibaldi' di Catania, che sono impegnati a tracciare la scheda epidemiologica". "Attenderemo, ovviamente, l'esito dell'esame dell'Istituto Superiore di Sanità cui i campioni sono stati inviati - conclude - Gli altri casi esaminati ieri, tra cui quello della paziente ricoverata al San Marco di Catania, sono tutti negativi. E non risulta in città alcuna ulteriore criticità".

"La Sicilia non è una terra in cui non si può sbarcare e non si può atterrare: però servono controlli perché non è possibile che i due casi registrati di positività al coronavirus riguardano turisti del Nord perché nella nostra isola non c'è un focolaio - ha detto Musumeci -. Sarebbe meglio che i turisti dal Nord non venissero".

«Nonostante il caso di Coronavirus segnalato non c'è alcuna ragione di allarmismo e si possono continuare a svolgere regolarmente le attività previste, a cominciare da quelle didattiche e istituzionali, sia al chiuso che all’aperto». Così il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, che ha sottolineato: «Le scuole rimarranno aperte e le iniziative programmate si terranno regolarmente». «Tuttavia - aggiunge il sindaco - ho dato indicazioni per rafforzare gli interventi di igienizzazione negli edifici comunali e scolastici di competenza del Comune, già a partire dalle prossime ore». Dalla residenza municipale si apprende che ogni edificio o plesso 'igienizzatò sarà segnalato con una locandina che verrà affissa nei locali dopo l’intervento della Multiservizi e sarà dotato di distributori per sapone liquido da utilizzare nei servizi. Pogliese nel «rassicurare i cittadini, raccomanda ai cittadini di seguire le indicazioni del ministero della Salute».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X