stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Migranti, nigeriano ucciso al Cara di Mineo: arrestato un ghanese
NEL 2013

Migranti, nigeriano ucciso al Cara di Mineo: arrestato un ghanese

Ha ucciso a colpi di bastone un migrante nigeriano. La polizia di Catania ha arrestato il ghanese Muhammed Seeba, di 25 anni, per omicidio. Il giovane è stato condannato a 16 anni e sei mesi di reclusione per l'uccisione del nigeriano Ehodag Innocent, ferito mortalmente con dei colpi di bastone nel luglio del 2013 al Cara di Mineo, durante scontri tra cittadini del Ghana e della Nigeria.

Ad originare la contrapposizione sarebbe stato un diverbio al culmine del quale una cittadina nigeriana avrebbe schiaffeggiato un ghanese. La vittima fu colpito alla testa con colpi di bastone assieme a un complice, il suo connazionale Richard Bruce, di 34 anni.

Morì l'11 agosto successivo nell'ospedale Cannizzaro di Catania dove il nigeriano era stato ricoverato per trauma cranico commotivo con emorragia cerebrale. Sull'omicidio indagò la squadra mobile della Questura di Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X