stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rientro nelle scuole a Bronte, al via screening per gli studenti
CORONAVIRUS

Rientro nelle scuole a Bronte, al via screening per gli studenti

di

Test anti Covid per un rientro sicuro a scuola nell’ex zona rossa di Bronte. L’attività di screening, dedicata alle scuole dell’infanzia, primaria e media, è stata avviata ieri dall’Asp di Catania e proseguirà fino a giovedì prossimo. All’ospedale Castiglione-Prestianni di Bronte, intanto, sono già 108 gli operatori vaccinati, fra Capodanno e oggi, e per domani sono programmati quasi altri 100 vaccini, come riferito da fonti Asp.

L’assessore all’emergenza Covid del comune di Bronte, Angelica Prestianni, spiega: «Al termine dei primi screening, eseguiti a inizio dicembre mentre eravamo zona rossa, con l’Asp di Catania avevamo concordato l’esecuzione dei tamponi su alunni e personale scolastico delle scuole dell’infanzia, primaria e media, in vista del rientro a scuola dell’8 gennaio. Il drive-in dell’Asp è allestito al mercato semicoperto, con l’effettuazione dei test prevista tutte le mattine, secondo la programmazione comunicata dalle dirigenti scolastiche al personale e ai genitori, e non si fermerà nemmeno per l’Epifania».

Passando a una problematica riguardante alcuni disabili, Angelica Prestianni aggiunge: «Ci sono adulti e molti bambini, con particolari patologie, a cui è difficile eseguire il test rinofaringeo, domani chiederemo all’Asp e all’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, l’invio di tamponi salivari, per effettuare il test a taluni disabili in totale sicurezza, anche per accompagnatori e operatori». Sulle vaccinazioni contro il Covid-19, in corso nel nosocomio brontese, l’assessore Prestianni conclude: «Nella prima decade dello scorso dicembre, all’Asp di Catania con l’ingegnere Antonio Leonardi, direttore del dipartimento Servizio di prevenzione e vaccinazione, e la dottoressa Domenica Pulvirenti, direttrice dell’Unità operativa complessa Igiene ambienti di vita, era stata programmata l’apertura del punto vaccinale nel nostro ospedale. A Capodanno sono state somministrate le prime 36 dosi, ad altrettanti dipendenti sanitari e amministravi, oggi ad altri 72 e in questi giorni si proseguirà».

Infine, il sindaco di Bronte Pino Firrarello: «Per tutto quello che stanno facendo ringrazio l’assessore Ruggero Razza, il commissario per l’emergenza Covid dell’Asp di Catania, Pino Liberti, il direttore del distretto sanitario di Bronte, dottore Antonio Salanitri, nonché il responsabile dell’Usca-Scuola di Bronte, dottore Nuccio Mollica».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X