stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania, clienti sorpresi a consumare cibi e bevande all'interno: locale sanzionato per la terza volta
QUESTURA

Catania, clienti sorpresi a consumare cibi e bevande all'interno: locale sanzionato per la terza volta

Il Questore di Catania per la terza volta in 14 giorni ha applicato l’art. 100 del TULPS nei confronti di un esercizio pubblico di somministrazione di alimenti e bevande di piazza Carlo Alberto, sospendendone l'attività per 15 giorni.

Il locale è stato più volte controllato da parte delle Forze dell’Ordine e il titolare è stato già sanzionato per violazione dei divieti e delle limitazioni previste dalla normativa anticovid e per occupazione abusiva di suolo pubblico, per violazione della normativa relativa alle condizioni igienico - sanitarie e delle norme di sicurezza.

Le violazioni sono costate al responsabile di Sabor Latino la sospensione dell’attività per 10 e per 30 giorni.

«Refrattario a ogni richiamo alla legalità e al rispetto dell’altrui incolumità e/o, come nel caso della violazione delle norme a contrasto della pandemia, della salute pubblica - afferma in una nota la Questura - il titolare continua a condurre la sua attività in modo illecito, tanto che l’esercizio è divenuto teatro di episodi caratterizzati da particolare allarme sociale, costituendo un oggettivo pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X