stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Posteggiatori abusivi "recidivi" a Catania, in 15 percepivano il reddito di cittadinanza
PROCURA

Posteggiatori abusivi "recidivi" a Catania, in 15 percepivano il reddito di cittadinanza

reddito di cittadinanza, Catania, Cronaca
FOTO ARCHIVIO

La Procura di Catania ha emesso un avviso di conclusione indagini nei confronti di 25 posteggiatori abusivi 'recidivi', per i quali potrà chiedere il rinvio a giudizio. Il provvedimento contesta la violazione del Divieto di accesso alle aree urbane (Dacur), che era stato emesso nei loro confronti dal questore Mario Della Cioppa, e la recidiva, nel biennio, di esercizio abusivo di attività non autorizzata.

Rischiano una condanna compresa tra sei mesi e un anno di reclusione. Accertamento della polizia di Stato, della guardia di finanza e e della polizia locale, hanno inoltre portato alla sospensione da parte dell'Inps del Reddito di cittadinanza a 15 parcheggiatori abusivi, che sono stati anche denunciati per indebita percezione di erogazioni pubbliche e false dichiarazioni personali.

Dal 1 luglio 2019 al 31 dicembre dello stesso anno sono stati complessivamente 344 i posteggiatori abusivi destinatari di sanzioni amministrative a Catania da parte delle forze dell'ordine e dei vigili urbani. Ieri la polizia di Stato ne ha sanzionati altri tre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X