stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania, spacciava droga per "integrare" il reddito di cittadinanza: arrestato
DOMICILIARI

Catania, spacciava droga per "integrare" il reddito di cittadinanza: arrestato

Nonostante fosse percettore di reddito di cittadinanza, che gli permetteva di avere 700 euro al mese, un uomo di 44 anni di Grammichele ha deciso di incrementare le entrate dedicandosi allo spaccio di sostanze stupefacenti.

L'uomo è stato arrestato in flagranza dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Caltagirone e della Stazione di Grammichele, poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

I fatti sono stati accertati dai militari al termine di una attività info investigativa che, ieri sera, li ha condotti nell’abitazione dell’uomo all’interno della quale, previa perquisizione, sono stati rinvenuti e sequestrati: circa 180 grammi di marijuana, di cui una parte già suddivisa in dosi pronte allo smercio, un bilancino elettronico di precisione, nonchè del materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per confezionare le dosi di stupefacente da porre in vendita. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato relegato agli arresti domiciliari.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X