stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tetraplegico morto da 3 giorni a Grammichele, fermata la madre: forse dimenticato sotto il sole
LA TRAGEDIA

Tetraplegico morto da 3 giorni a Grammichele, fermata la madre: forse dimenticato sotto il sole

econdo una prima ispezione cadaverica compiuta dal medico legale sul corpo del ragazzino vi sarebbero delle evidenti chiazze di bruciature compatibili con escoriazioni solari

Un ragazzo di 14 anni tetraplegico è morto in circostanze poco chiare a Grammichele, nel Catanese: c'è il sospetto che la sua mamma si sia dimenticato di lui lasciandolo al sole. A fare la scoperta sono stati i carabinieri della stazione del paese avvertiti dalla donna.

Il corpo esanime è stato trovato nella sua stanza da letto con il condizionatore acceso, deceduto da almeno tre giorni. Secondo una prima ispezione cadaverica compiuta dal medico legale sul corpo del ragazzino vi sarebbero delle evidenti chiazze di bruciature compatibili con escoriazioni solari.

La procura di Caltagirone ha disposto il fermo di indiziato di delitto della donna che, secondo un primo esame era spesso in stato di ebrezza alcolica, ipotizzando il reato di omicidio. Nella tarda mattinata di oggi la donna è stata rinchiusa nel carcere di Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X