stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca L'Università di Catania vieta la presentazione del dossier del Movimento No Muos: polemiche
LO SCONTRO

L'Università di Catania vieta la presentazione del dossier del Movimento No Muos: polemiche

università, Catania, Cronaca

L'Università di Catania chiude la porte al Movimento No Muos, negando la possibilità di usufruire degli spazi della facoltà per illustrare il dossier prodotto dal Movimento dal titolo “Università e guerra”. A presentare il diniego, così come fa sapere il Movimento, è stato il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Ateneo di Catania.

"La motivazione dataci è che si tratterebbe di un’iniziativa politica", fanno sapere attraverso una nota. Quanto avrebbe risposto l'Università "fa nascere diversi dubbi che vorremmo venissero pubblicamente chiariti da parte del Disum: può un dipartimento di scienze umanistiche, ospitante le facoltà di lettere e filosofia non accettare un’iniziativa perché politica? Qual è, allora, il concetto di “politica” che insegnano ai loro studenti e alle loro studentesse? Potrebbe il diniego essere determinato dalla fase storica che stiamo vivendo?"

E ancora, il Movimento No Muos si chiede "Il Disum di Catania quindi si inserisce nella lista delle università che censura la libertà di pensiero e di dibattito? Il diniego potrebbe essere dettato dalla volontà di nascondere un lavoro di ricerca portato avanti da studenti e studentesse catanesi che in maniera spontanea affermano il loro diritto a conoscere cosa accade nell’università italiana?".

Domande senza una risposta e che hanno portato, inevitabilmente, alla scelta di un'altra sede. La presentazione del dossier “Università e guerra” avverrà, infatti, il prossimo 9 maggio alle ore 17, presso il cortile del Monastero dei Benedettini di Catania. "Rivendichiamo il nostro diritto a utilizzare i luoghi dell’università - grida il Movimento che da anni si batte per lo smantellamento del Muos di Niscemi e per la smilitarizzazione del territorio siciliano -, rivendichiamo il nostro diritto a esprimerci contro la guerra!".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X