stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Etna, colata lavica ed emissione di cenere dal cratere Sud-Est
VULCANO

Etna, colata lavica ed emissione di cenere dal cratere Sud-Est

Continua la nuova fase eruttiva sull’Etna iniziata la sera del 12 maggio, con un’attività stromboliana accompagnata da emissione di cenere vulcanica e da una colata da una bocca che si è aperta nel cratere di Sud-Est. L’energia dei canali magmatici interni, secondo i rilievi strumentale dell’Ingv Osservatorio etneo di Catania, si mantengono su livelli medio alti, non mostrano ‘picchì, ma sono costanti e non tendono a diminuire, facendo ipotizzare che questa nuova fase possa essere destinata a durare ancora così nel tempo. Il ‘bracciò lavico resta confinato dentro la desertica Valle del Bove.
Lo spettacolo eruttivo è visibile soprattutto di sera da lontano, anche da Taormina e Catania. Di giorno si notano due attività di degassazione: oltre al cratere di Sud-est il fenomeno, infatti, interessa anche la Bocca Nuova. La nuova fase, tipica dell’Etna, non ha alcun impatto con l’operatività dell’aeroporto internazionale Vincenzo Bellini di Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X