stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania, la sparatoria per il concerto negato a Pandetta: sei Daspo, uno anche per il cantante
QUESTURA

Catania, la sparatoria per il concerto negato a Pandetta: sei Daspo, uno anche per il cantante

Catania, Cronaca
La Questura di Catania

Sei divieti di acceso a locali pubblici, i cosiddetti Daspo Willy, sono stati emessi dal questore di Catania nei confronti di altrettanti giovani coinvolti in una rissa tra due fazioni avvenuta nel capoluogo etneo nell’aprile scorso, dapprima in una discoteca di via Cardinale Dusmet e poi proseguita all’esterno del locale. Alla rissa, con decine di persone, seguì una sparatoria nella quale rimasero feriti due ragazzi.

Durante le indagini la polizia ha identificato sei persone, cinque delle quali arrestate. Tra i partecipanti anche il cantante neomelodico catanese Niko Pandetta, ora indagato per concorso esterno sul piano morale nel reato di rissa. La misura di prevenzione per cinque giovani ha la durata di due anni. Per Pandetta di un anno. Una violazione è punita con la reclusione da 6 mesi a 2 anni e la multa da 8 mila a 20 mila.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X