stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Telecamere nei locali senza accordo sindacale: a Randazzo denunciati due giovani titolari
CARABINIERI

Telecamere nei locali senza accordo sindacale: a Randazzo denunciati due giovani titolari

Raffica di controlli dei carabinieri della compagnia di Randazzo, coadiuvati dai colleghi del Nucleo ispettorato del lavoro, presso alcune attività commerciali della località. Hanno riguardato, in particolare, un’attività di somministrazione di cibi e bevande, la cui titolare, una 26enne randazzese, è stata denunciata per violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro.

I carabinieri hanno riscontrato la presenza di un impianto audiovisivo ed altre apparecchiature senza preventivo accordo con le rappresentanze sindacali aziendali e in carenza di autorizzazione rilasciata dall’Ispettorato del Lavoro di Catania. La giovane ha anche omesso di sottoporre un lavoratore alla prevista sorveglianza sanitaria per l’idoneità alla mansione. Le sanzioni amministrative irrogate per le violazioni rilevate ammontano complessivamente a 6.100 euro.

Effettuati controlli anche presso un’attività di ristorazione, denunciato per violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro il titolare, 26enne di Bronte, perché aveva installato all’interno dei locali dell’attività impianti audiovisivi ed altre apparecchiature in assenza di accordo sindacale e di autorizzazioni dell’Ispettorato del Lavoro. Tali violazioni hanno comportato per lui sanzioni amministrative per un importo di 1.500 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X