stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Colletta alimentare, ad Acireale il record di cibo raccolto per i più poveri
SOLIDARIETÀ

Colletta alimentare, ad Acireale il record di cibo raccolto per i più poveri

Catania, Cronaca
I volontari di Acireale

La Giornata Nazionale della Colletta Alimentare  giunta alla 26esima edizione, ha portato alla diocesi di Acireale una raccolta di generi alimentari di oltre 15 tonnellate a fronte di 6700 tonnellate in tutta Italia.

Un record che dimostra la generosità dei catanesi. Il Banco Alimentare distribuisce a strutture caritative pasti o pacchi alimentari per aiutare le persone che vivono in difficoltà. Dopo gli anni di restrizione dovuti all’emergenza Covid-19, tanti sono stati i volontari delle associazioni che con entusiasmo e responsabilità hanno partecipato a questa giornata. Le catene distributive, i punti vendita e quanti hanno donato sono stati importanti per l’ottimo risultato di questa raccolta.

Salvo Di Carlo, volontario del Banco Alimentare della Sicilia ODV (Organizzazione Di Volontariato) e referente per la zona jonico etnea, così si esprime: «La Colletta diventa ogni anno un grande evento di carità e di educazione alla generosità. La vicinanza concreta a coloro che sono in difficoltà è ossatura fondamentale della vita dell’uomo. La bontà viene alla luce per soccorrere chi è nel bisogno. Stupisce vedere partecipare con gioia così tanti membri di movimenti e associazioni sia ecclesiali che laici».
«La nostra umanità – dichiara don Orazio Tornabene, direttore della Caritas diocesana – arriva alla sua espressione più alta nel dare. La spiritualità di noi cristiani non ci separa dal mondo ma sa ascoltare nelle difficoltà e povertà la voce del Signore».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X