stampa
Dimensione testo
L'EVENTO

I paesaggi metafisici di Arcidiacono, disegni e collage esposti a Bronte

di

BRONTE. L’arte metafisica dell’architetto-pittore catanese Giuseppe Arcidiacono, dal 27 maggio al 22 luglio, fa tappa a Bronte, alla Pinacoteca Sciavarrello, nel Real Collegio Capizzi, con una mostra di ben 46 «collage e disegni».

Il presidente della pinacoteca, Carmelo Indriolo, parla di evento «non solo per un pubblico d’intenditori ma anche per una vasta platea che vuole lasciarsi coinvolgere dalla bellezza di opere figurative di alto valore artistico». Il curatore della mostra, l’architetto Luigi Longhitano: «La mostra rivendica il pensiero di Vitruvio sulla formazione dell’architetto, secondo il quale esso deve saper «contribuire a tutte le arti e scienze più di coloro che condussero le singole discipline».

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X