stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Franco Battiato, primo compleanno senza il maestro: il sogno della statua con Lucio Dalla
L'INIZIATIVA

Franco Battiato, primo compleanno senza il maestro: il sogno della statua con Lucio Dalla

musica, Franco Battiato, Lucio Dalla, Catania, Cultura
La miniatura della statua di Battiato e Dalla

Oggi, 23 marzo, Franco Battiato avrebbe compiuto 77 anni. Ed è il primo compleanno dopo la sua morte avvenuta lo scorso 18 maggio a Milo, il suo luogo del cuore. Proprio lì aveva scelto di andare a vivere, proprio lì ha creato alcuni dei suoi grandi capolavori.

E nel giorno del suo compleanno, il Comune etneo, circondato da boschi e vigneti alle pendici del vulcano, vuole omaggiare il cantautore con una statua che lo raffiguri mentre si esibisce con Lucio Dalla, anche lui artista rimasto nel cuore di tutti e che come Battiato acquistò una casa a Milo.

Il progetto prevede la realizzazione di una statua di bronzo a grandezza naturale da collocare, la prossima estate in piazza Belvedere. L'opera, che avrà un costo di 100mila euro, sarà interattiva e raffigurerà Lucio Dalla, seduto al pianoforte, con lo sguardo rivolto verso il mare, e Franco Battiato in piedi con lo sguardo rivolto verso l’Etna.

A realizzare la statua, che raggiungerà l’altezza di 1 metro e 85 centimetri e la lunghezza di 1 metro e 45 centimetri, sarà la Fonderia Nolana di Nola (in provincia di Napoli). Per sostenere l'iniziativa, intanto, la Pro Loco di Milo ha lanciato una campagna di raccolta fondi.

“E’ un progetto che nasce per ricordare i due grandi artisti e dare prova dell’amore che la città di Milo ha per loro – spiega Alfredo Cavallaro, presidente della Pro Loco di Milo – Il bozzetto della statua è stato realizzato dall’artista Gianfranco Li Pira e la statua, invece, dallo scultore Placido Cali. Stiamo portando avanti il progetto con fondi quasi esclusivamente privati ed in più abbiamo appena lanciato una raccolta fondi online. Visitando il sito online www.milobattiatodalla.it troverete il link della piattaforma ‘Rete del dono’ e da lì potrete dare un contributo, anche se piccolo, al progetto”.

Alla presentazione della campagna di raccolta fondi sono intervenuti in video collegamento anche Antonino La Spina, presidente nazionale dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, Alberto Cardillo, segretario particolare dell’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo Manlio Messina, Andrea Faccani, presidente della Fondazione Lucio Dalla, e l’artista Placido Calì. «Oggi apriamo ufficialmente la raccolta fondi - ha detto Cavallaro - anche se ci troviamo in un periodo storico particolarmente drammatico. Ma vogliamo che questo rappresenti un segno di speranza, un augurio di pace. Quella pace di cui entrambi gli artisti hanno scritto nelle proprie canzoni. Tutti coloro che vorranno dare anche solo un piccolo contributo potranno farlo e potranno così aiutarci a realizzare un omaggio dovuto a questi due immensi artisti».

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X