stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Aumenta la raccolta differenziata a Caltagirone: 60% a luglio
RIFIUTI

Aumenta la raccolta differenziata a Caltagirone: 60% a luglio

CALTAGIRONE. La raccolta differenziata dei rifiuti a Caltagirone, grazie al sistema del "porta a porta" integrale, ha fatto registrare una netta impennata, raggiungendo, nel mese di luglio, il 60 per cento, con il picco rappresentato dalla realtà più virtuosa, la frazione di Granieri, dove si è arrivati all'87 per cento. Sono i dati emersi dall'incontro svoltosi in municipio fra l'Amministrazione comunale (il sindaco Gino Ioppolo e l'assessore alle Politiche ambientali Francesco Caristia) e i rappresentanti di Kalat Ambiente Srr e di Eco Nord, la ditta che gestisce il servizio.

"Si tratta di un risultato significativo – sottolinea l'assessore Caristia -, che comporta un risparmio di almeno 40mila euro al mese per i minori conferimenti in discarica e, pertanto, di 500mila euro all'anno. Purtroppo, però, esso viene in larga misura vanificato dai comportamenti scorretti di una parte, per fortuna non larga, di cittadini non rispettosi delle regole, che continuano ad abbandonare i rifiuti, rendendo indispensabili gli interventi straordinari di pulizia con i relativi costi aggiuntivi. Serve, quindi, un ulteriore salto di qualità, eliminando queste criticità con la collaborazione di tutti".

"Ringraziamo di cittadini di Caltagirone – afferma il sindaco Ioppolo – per la prova di civismo virtuoso che, in un mese, ha consentito di centrare un obiettivo che sembrava difficilissimo, mentre invitiamo quanti non l'abbiano ancora fatto ad adeguarsi immediatamente alle disposizioni in materia. La riunione – aggiunge il sindaco – è stata pure un'utile occasione di confronto per mettere a punto le strategie di dettaglio per l'osservanza scrupolosa delle norme contrattuali, in modo da raggiungere il massimo livello di efficienza nella pulizia e nel decoro della città".

Intanto, è in fase di definizione la collocazione di telecamere nei punti più sensibili per indurre anche i più riottosi a rispettare le regole e, con esse, la città tutta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X