stampa
Dimensione testo
VIA GRAMSCI

Riposto, al via la riapertura del cinema Musmeci

di

Con un’offerta al rialzo pari a 300 euro, per un canone mensile complessivo di 1200 euro, ritenendola idonea e conveniente per l’ente (la base d’asta era di 900 euro pari al canone già in vigore per la precedente concessione in affidamento), il Comune di Riposto affidato ad una ditta esperta nel settore della gestione di cineteatri il cinema Musmeci di via Gramsci a Riposto.

Una notizia questa della prossima riapertura dello storico cinema ripostese attesa dai cittadini locali e non soltanto. Nelle scorse settimane come abbiamo già scritto, era stato pubblicato l’avviso pubblico per l’affidamento della gestione del “Cinema Musmeci” di proprietà della Città di Riposto. Ieri, nella sede dell’Ufficio tecnico del Comune, si è svolta la gara con l’apertura delle offerte pervenute.

La commissione di gara ha certificato che per l’avviso pubblico è pervenuto un solo plico. È stata accertata l’integrità della busta contenente l’offerta economica relativa all’avviso per l’affidamento in gestione e utilizzo del locale di proprietà comunale. La commissione ha quindi preso atto dell’offerta al rialzo presentata dalla ditta partecipante.
Compiacimento è stato espresso dal sindaco Enzo Caragliano: “È certamente un passaggio fondamentale per il futuro di questa importante struttura, punto di riferimento per la cultura e per le attività di aggregazione sociale. Attendiamo a questo punto il completamento delle procedure per la definitiva formalizzazione dell’affidamento, nei termini di legge”.

L’assessore al Patrimonio Nella Casabella spiega: “Finalmente il lavoro e le grandi corse che sono state fatte per restituire alla cittadinanza questa struttura sembrano quasi giunte al termine. È stato pubblicato il verbale di gara all’albo pretorio e vi rimarrà per 15 giorni, a quel punto espletate tutte le verifiche di rito si provvederà a predisporre una determina di affidamento definitivo a coloro i quali hanno partecipato al bando di gara”.

Con riferimento all’avviso pubblico l’affidatario dovrà consentire nell’arco della concessione annuale l’utilizzo a titolo gratuito per cinque giorni per la realizzazione di eventi realizzati o patrocinati dall’Amministrazione comunale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X