stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Coronavirus, sciopero Enav e cenere dall'Etna: in tilt l'aeroporto di Catania
L'EMERGENZA

Coronavirus, sciopero Enav e cenere dall'Etna: in tilt l'aeroporto di Catania

Va in tilt l'aeroporto Fontanarossa di Catania. A creare assembramenti nello scalo etneo non solo l'emergenza sanitaria ma anche la cenere esplosa a causa dell'attività vulcanica e lo sciopero dei dipendenti di Enav.

A poco è valsa la regola già in vigore da mesi nello scalo aereo di Catania di far entrare nelle sale imbarco solo i viaggiatori in possesso del biglietto.

I molti voli cancellati e soprattutto tutti quelli partiti in ritardo hanno creato file interminabili prima ai posti di controllo e successivamente ai gate dell’aeroporto, con migliaia di persone in attesa di sapere quando poter partire. Serrato è stato il lavoro delle forze dell’ordine ed in particolare della polizia, che ha costantemente invocato l’uso della mascherina e del distanziamento.

Questa mattina la caduta di cenere aveva spinto le autorità a chiudere lo spazio aereo. Alle 11 si è tornati alla normalità. Poi alle 13 e sino alle 17 lo sciopero dei dipendenti Enav Apt, che ha paralizzato sia le partenze che gli arrivi con la folla di viaggiatori costretti a dovere condividere gli spazi al chiuso.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X