stampa
Dimensione testo
TRASPORTI

Delrio a Misterbianco: "Il Sud ce la può fare"

"Sulla A 19 abbiamo accelerato i tempi il più possibile dopo la dichiarazione dello stato di emergenza e penso che i primi di agosto riusciremo a consegnare i lavori dando il via alla bretella. Nello stesso tempo abbiamo potenziato con la Regione il servizio ferroviario. Adesso sono più di centomila le persone che hanno già preso il treno Palermo-Catania"

CATANIA. "Le cose procedono. C'é un'Italia che riparte, anche nel Mezzogiorno. Abbiamo ridato il via ai lavori della stazione di Afragola, a Napoli, due settimane fa, ieri abbiamo riaperto la Salerno - Reggio Calabria e completato una galleria importantissima. Ormai la Salerno - Reggio Calabria e' completamente percorribile". Lo ha detto il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Graziano Delrio che stamane a Misterbianco (Catania) ha presenziato alla consegna dei lavori della tratta Nesima - Monte Po della metropolitana.

"Siamo qui - ha aggiunto - perché Catania e' il segno tangibile di un Sud che ce la può fare e sta anticipando quello che anche le grandi metropoli del Nord vogliono fare, cioè un sistema di trasporto metropolitano adeguato alle esigenze di una città con oltre un milione di abitanti", ha aggiunto. "Quindi - ha sottolineato - questi progetti che vanno avanti sono il segno che i lavori pubblici in Italia si possono fare e che le opere utili si devono fare". "Le nostre città - ha concluso Delrio - hanno bisogno di una 'cura del ferro' perché la mobilita' urbana va concepita sul ferro. Stiamo cercando di rendere concreta questa progettazione".

"Sulla A 19 abbiamo accelerato i tempi il più possibile dopo la dichiarazione dello stato di emergenza e penso che i primi di agosto riusciremo a consegnare i lavori dando il via alla bretella. Nello stesso tempo abbiamo potenziato con la Regione il servizio ferroviario. Adesso sono più di centomila le persone che hanno già preso il treno Palermo-Catania". Lo ha detto il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Graziano Delrio rispondendo alle domande dei giornalisti a Misterbianco (Catania) a margine della consegna dei lavori della tratta Nesima - Monte Po della metropolitana. "Dobbiamo recuperare un gap di decine di anni - ha proseguito Delrio - però la determinazione con cui lo stiamo facendo in questi ultimi tempi ed in sinergia completa tra Stato, Regione e Comuni mi pare siano segni molto positivi. Lavoriamo tutti i giorni e non si recupera un ritardo di 30 anni in poche settimane". "Non illudiamo i cittadini, loro - ha continuato Delrio - sono intelligenti, comprendono, e vogliono vedere però che le cose procedono. Mi sembra che i segnali vadano in questa direzione". "Ai siciliani - ha concluso il ministro - ricordo spesso che abbiamo oltre 4 miliardi e 300 milioni già stanziati per l'alta velocità in Sicilia. Se mi chiedono se potranno prenderla il prossimo anno, la mia risposta é no perché dobbiamo dire la verità ma siamo impegnati ad aprire al più presto i cantieri. Come direbbe il mio presidente del Consiglio, vogliamo cambiare verso alla storia della Sicilia".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X