stampa
Dimensione testo
IL CASO

Ladri all'hotel Roma di Paternò, il sindaco: "Più controlli"

di

PATERNO'. È una storia che si ripete a Paternò: edifici pubblici costati milioni di euro o che in passato sono stati il simbolo della crescita economica e sociale della città vengono dismessi e col tempo lasciati nelle mani di gente senza scrupoli.

Di recente è il caso dell’Hotel Sicilia di via Vittorio Emanuele devastato da vandali e ladri. Si tratta di un edificio situato all’ingresso della città e attiguo alla villa comunale. Un tempo una delle struttura ricettiva più rinomata della provincia etnea e che da qualche mese è abbandonata a se stessa: un immobile di proprietà della Città Metropolitana usato dai senzatetto. Negli ultimi tempi ignoti visitatori hanno devastato , si presume a più riprese, l’immobile con i ladri che hanno portato via infissi in allumini e in legno, o addirittura hanno smontato parte dei condizionatori alla ricerca di rame.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X