stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Catania, entrano in servizio i venti nuovi autisti dei bus
AMTS

Catania, entrano in servizio i venti nuovi autisti dei bus

trasporti, Salvo Pogliese, Catania, Politica
Foto di gruppo per i nuovi autisti

Il sindaco di Catania Salvo Pogliese ha dato il benvenuto a Palazzo degli Elefanti ai venti nuovi autisti assunti dell'Azienda metropolitana trasporti e sosta Catania spa, che avendo già completato il ciclo di affiancamento, sono già in servizio sulle linee cittadine. I nuovi autisti sono stati selezionati nei mesi scorsi («unico caso in Italia nel settore del trasporto pubblico locale», sottolinea una nota del Comune) con un concorso «celerissimo, valutando i soli titoli e l'esperienza, quindi totalmente basato sulla meritocrazia», precisa ancora il comunicato dell’amministrazione municipale. Tra di essi, ci sono elementi molto giovani, tutti siciliani, che hanno già avuto analoghe esperienze lavorative in altre parte d’Italia e due anche a Malta.

«Siamo orgogliosi - dice Pogliese - per queste queste nuove assunzioni che confermano, coi fatti, come continuiamo a mettere in pratica i concetti di meritocrazia e trasparenza per l’amministrazione comunale. Dopo trent'anni di concorsi bloccati, e nonostante il dissesto finanziario ereditato, oggi diamo all’azienda partecipata dal Comune l'opportunità di usufruire di nuove e giovani risorse. Molti di loro rientrano finalmente nella propria terra d'origine dopo esperienza fuori dalla Sicilia. Mi congratulo – aggiunto il sindaco – con Amts, i suoi dirigenti e funzionari per il virtuoso percorso intrapreso che siamo intenzionati a proseguire. La graduatoria, infatti, resterà ancora in vigore e ciò consentirà di attingere sempre a nuove risorse sempre su base meritocratica».

La selezione, fa notare in conclusione Pogliese, «contribuisce a cambiare radicalmente le procedure concorsuali per le assunzioni nel Comune di Catania. Prima, infatti, non era neanche immaginabile procedere ad un concorso per soli titoli, come già fatto per i 46 nuovi agenti di polizia locale o per i 130 giovani e meno giovani che saranno assunti a breve, tra tecnici, amministrativi e 60 assistenti sociali. Una vera svolta epocale per tutta la città, grazie alla modifica del regolamento dei concorsi che abbiamo voluto fossero fondati sulla trasparenza e la meritocrazia».

Accanto al sindaco, a presentare alla cittadinanza le nuove unità, l'amministratore unico di Amts, Giacomo Bellavia, secondo il quale i neo-assunti daranno un contributo importante «per la miglioria della mobilità sostenibile in città. Siamo lieti che molti di voi abbiano potuto fare ritorno nella terra d'origine. La graduatoria, come ha sottolineato il sindaco, resterà in vigore e ci consentirà già nel 2022 di prevedere l’assunzione di altre 20 nuove unità, garantendo così un fisiologico ricambio di personale, anche per motivi pensionistici. Vi auguriamo una brillante carriera al servizio dei cittadini, che sono i nostri datori di lavoro».

Presenti anche il direttore generale della partecipata, Marcello Marino, il direttore di produzione Isidoro Vitale e la responsabile della gestione risorse umane, Stefania Aiello.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X