stampa
Dimensione testo
EVENTI

A Catania un talk "Beauty Trends" sull'evoluzione del make-up con Diego Dalla Palma

Un talk Beauty Trends, che parli del valore del fascino, con uno dei più famosi make – up artist italiani, Diego Dalla Palma, che metterà a disposizione del pubblico la sua esperienza e profonda conoscenza del mondo della bellezza. Un incontro riservato su invito, all’insegna dell’emozione, promosso da IQOS, il prodotto smoke – free ultimo ritrovato della tecnologia di Philip Morris International, che si terrà giovedì 9 maggio alle ore 19:30 presso il SAL di Catania.

Si parlerà dell’evoluzione del make – up dagli anni ‘80 fino ad oggi: il suo valore culturale e sociale, la capacità di dettare nuovi trend, l’influenza esercitata sui consumi quotidiani fino l’avvento di nuove soluzioni sempre più green ed eco – friendly. Ma non solo, focus anche sulle nuove tendenze e le novità in campo cosmetico, ma soprattutto un momento di riflessione su come il benessere fisico e la qualità della vita possano essere compromesse quotidianamente da stili di vita scorretti.

“Il motivo che mi ha spinto ad accogliere l’invito di IQOS è la convinzione che anche nel mondo della cosmetica l’innovazione sia un tema importante e naturalmente condiviso – commenta Diego Dalla Palma -  innovare significa accettare la sfida di cambiare e la mia esperienza professionale mi ha portato spesso di fronte alla scelta di nuovi prodotti, a cambiamenti dettati dai beauty trend, all’evoluzione delle tecniche adottate per rendere le donne sempre più belle”.

Il cambiamento e la volontà di trasformazione sono anche alla base della visione di Philip Morris International, che ha deciso di puntare su IQOS, dando il proprio contributo alla costruzione di un futuro senza fumo. Dall’invecchiamento della pelle alle macchie sui denti: tra i danni causati dal fumo anche quelli di natura estetica. Partendo dal mero cattivo odore, che può diminuire la gradevolezza della presenza in pubblico, esistono infatti anche altri segnali ben visibili dei danni prodotti dal fumo, come la perdita della lucentezza della pelle o l’ingiallimento di dita e denti, che possono penalizzare l’estetica di una persona. In Italia il fumo interessa più di 11 milioni di persone, poco meno la metà delle quali donne.

Un altro argomento che verrà trattato da Antonio Pacino, Dottore Odontoiatra presso la clinica Addendo di Catania. “Nella mia professione ogni giorno mi confronto con pazienti che hanno problemi generati dal fumo di sigaretta – sottolinea Pacino -  i danni da fumo sui denti sono considerevoli e spesso molto visibili indotti principalmente dalla combustione della sigaretta che incide significativamente sia sulla colorazione che sull’igiene orale”.

Uno studio condotto in laboratorio pubblicato nel dicembre 2018, ha confrontato gli effetti del fumo di sigaretta rispetto all’aerosol dei prodotti a riscaldamento del tabacco dimostrando come i denti umani e le resine dentali più utilizzate, esposti all’aerosol di IQOS per 3 settimane, presentino significativamente meno macchie rispetto ai denti esposti ad una sigaretta tradizionale.

Secondo lo studio dunque, ridurre o eliminare i depositi derivanti dalla combustione del tabacco potrebbe ridurre al minimo l’impatto di questi prodotti sulla discolorazione dei denti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X