stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Nuova intimidazione all'associazione Briganti di Catania: "Fori sulla porta causati non da proiettili"
INDAGINI

Nuova intimidazione all'associazione Briganti di Catania: "Fori sulla porta causati non da proiettili"

rugby, Catania, Sport
Intimidazione all'associazione Briganti di Catania (foto profilo Facebook ufficiale)

Dei buchi trovati sulla porta della palestra dell’associazione Briganti, onlus di rugby e sport che assiste ragazzi nel popoloso rione Librino di Catania. In un primo momento era stato ipotizzato che fossero stati causati da colpi di arma da fuoco, ma, come ha precisato la stessa associazione su Fb dopo secondo "gli esperti della polizia scientifica (che ringraziamo per la solerzia) secondo i fori sono dovuti ad un attrezzo (un piccone?) e non ad una rivoltella".

"Meglio così - si legge ancora nella pagina Facebook dei Briganti - ma anche questo episodio ci dice quanto sia importante presidiare l’impianto e restituirlo alle sue attività, e quindi quanto sia urgente il poter tornare ad utilizzare il campo da gioco il prima possibile. Ne approfittiamo per ringraziare tutti i nostri sostenitori, amici, compagni di rugby e non, che non smettono mai di starci vicini. Adelante!".

Non è la prima intimidazione che l’Asd Rugby Briganti subisce, con furti e scassi. Nel maggio scorso qualcuno ha appiccato il fuoco al loro furgone.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X