stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Ai Mondiali la catanese Rossella Fiamingo conquista il bronzo nella spada
SCHERMA

Ai Mondiali la catanese Rossella Fiamingo conquista il bronzo nella spada

scherma, Rossella Fiamingo, Catania, Sport
Rossella Fiamingo nella semifinale contro Alexandra Ndolo

Il Mondiale di scherma al Cairo inizia, per l’Italia, con un bronzo. La catanese Rossella Fiamingo è salita sul podio nella spada femminile, mentre gli sciabolatori azzurri, argento a squadre alle ultime Olimpiadi, hanno chiuso a bocca asciutta nella prova individuale.

Per Fiamingo quello messo al collo oggi è il terzo alloro iridato individuale, dopo gli ori del 2014 e del 2015: solo la tedesca Alexandra Ndolo ha fermato la corsa della carabiniera siciliana verso l’ultimo atto della competizione, vendicandosi così con un piuttosto netto 15-10 della sconfitta patita agli Europei di Antalya per mano dell’italiana.

La tedesca in finale è stata battuta dalla coreana Song, che ha vinto l’oro imponendosi 11-10 alle priorità. Sesto posto per Mara Navarria nel giorno del suo 37/o compleanno, mentre Federica Isola e Alberta Santuccio si sono fermate rispettivamente al tabellone dei 16 e a quello dei 32.

Nell’altra arma protagonista sulle pedane egiziane, i giovani Pietro Torre e Michele Gallo si confermano il futuro della sciabola italiana, concludendo la loro prima avventura mondiale all’ottavo e al 14/o posto in classifica. Torre si arrende solo ad Aron Szylagyi, lo sciabolatore più forte del mondo: sconfitte che fanno crescere. Luigi Samele, stella del quartetto nonché argento a Tokyo, veniva dal forfait di Antalya e si ferma ai quarti piegato 15-14 da Maxime Pianfetti, che nega al foggiano la gioia di andarsi a prendere il primo metallo individuale della sua carriera ai Mondiali. Il rimpianto di giornata è Luca Curatoli, argento continentale in carica, che si fa rimontare dal romeno Iulian Teodosiu (da 10-13 a 15-14) e termina nono. La finale per l’oro vede di fronte Szylagyi e Pianfetti, con l'ungherese tri campione olimpico che conquista il suo primo oro iridato individuale imponendosi 15-14. Domani il programma prevede le gare di fioretto femminile (in pedana Arianna Errigo, Martina Favaretto, Francesca Palumbo, Alice Volpi) e di spada maschile (con il team composto da Andrea Santarelli, Federico Vismara, Gabriele Cimini, Davide Di Veroli)

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X