stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Etna-show: le fontane di lava coprono tutta la Valle del Leone, spariscono e poi ritornano

Etna-show: le fontane di lava coprono tutta la Valle del Leone, spariscono e poi ritornano

L’Etna dà spettacolo. Ne fornisce un racconto dettagliato AccuraExplorer, che descrive quanto avvenuto ieri sera, allegando anche una serie di fotografie.

«Scompaiono nel buio, in un nero fitto e cupo, le fontane di lava e le colate laviche - scrive AccuraExplorer - che si riversano nella Valle del Leone. Un flusso piroclastico di piccole-medie dimensioni si dirige verso la Valle del Leone. In pochi minuti il nuvolone di cenere e lapilli si alza in alto e comincia ad allontanarsi in direzione Est/Sud-Est e le fontane di lava tornano ad essere facilmente osservabili», scrive Accura Explorer. «Sembrava finita, quando tutto ad un tratto, alle 23.08, da Serra delle Concazze l’intera visuale sui crateri di Sud-Est e di Nord-Est velocemente scompare nel buio più totale. Un flusso piroclastico percorre gran parte, probabilmente quasi tutta, la Valle del Leone. Una scena incredibile. Sembrava che il denso nero volesse stazionare in valle e non uscire più. Scompare tutto ciò che occupava uno spazio nella visuale di chi osserva da quel costone della Valle del Bove».

Il racconto si fa dettagliato: «Il fenomeno è stato caratterizzato anche da attività triboloettrica, con precisione è stato notato soltanto un fulmine vulcanico. Il nuvolone staziona 1-3 minuti ed inizia a sollevarsi in aria. Se ci fosse stato qualcuno vicino alle colate sarebbe stato travolto al 100 per cento».

Accura poi offre un consiglio agli appassionati: «Abbandonate l’idea di andare a vedere questa colata da vicino. Ora più che mai l’incidente è sempre dietro l’angolo. Può avvenire in qualsiasi momento. Mettete seriamente a rischio la vostra vita. Speriamo che queste frasi non siano prese in modo negativo, è soltanto un consiglio da amanti dell’Etna che hanno assistito a tutto ciò. Detto ciò, amiamo il nostro vulcano. Sta regalando uno straordinario spettacolo».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X