Furti nel Catanese, 11 provvedimenti cautelari

Una banda di 11
persone che sarebbe responsabile di una serie furti compiuti dal
gennaio al maggio del 2013 ai danni per lo più di imprenditori
agricoli del Calatino è stata sgominata dai carabinieri della
compagnia di Caltagirone, che hanno eseguito 11 provvedimenti
restrittivi - uno dei quali in carcere e tre ai domiciliari -
emessi dal gip del tribunale di Caltagirone. L'operazione è
stata denominata "Esagono" dalla forma della pianta dell'abitato
di Grammichele. Un provvedimento di custodia cautelare
in carcere è stato notificato nella casa circondariale di
Caltagirone, dove si trova già detenuto, a Gesualdo Montemagno,
di 30 anni. Agli arresti domiciliari sono stati posti Giuseppe
Manusia, di 36 anni, Ivan Sebastiano Zuccarello, di 23. Misura
cautelare dell'obbligo di dimora nel comune di residenza per
Giuseppe Modica, di 26, Tonino La Rocca, di 22, Fabio
Zuccarello, di 26, e Massimo Felice, di 21. Misura cautelare
dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nei
confronti di Giuseppe Alfredo Tornello, di 20 anni, attualmente
detenuto nel carcere di Agrigento, Salvatore Meli, di 34, e di
Maurizio Severino, di 25.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X