stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Covo di latitanti scoperto a Belpasso, le immagini

Covo di latitanti scoperto a Belpasso, le immagini

I Carabinieri di Catania coadiuvati dal Nucleo Elicotteri e dalle unità cinofile di Nicolosi, durante una battuta in aree rurali nelle zone di Belpasso alla ricerca di coltivazioni di canapa indiana, hanno scovato un bunker di circa 50 metri quadri costruito sotto una vasca utilizzata per l’irrigazione dei campi.
Ad insospettire i militari sono stati alcuni bocchettoni che fuoriuscivano dal terreno, che poi si sono rivelati delle prese d'aria, e una botola occultata nella vegetazione che consentiva l’accesso ad un ampio vano alto due metri posto proprio sotto la vasca e della stessa superficie. Le condizioni dei luoghi nel momento del ritrovamento hanno consentito di stabilire che il locale era stato ultimamente adibito alla coltivazione di canapa indiana. Infatti all’interno le Forze dell'Ordine hanno constatato la presenza di un impianto di illuminazione, con allaccio abusivo alla rete elettrica, vasetti per la coltivazione di piante, una stufa elettrica e concimi chimici.
Inoltre i vecchi indumenti e le tracce ritrovati non escludono che il bunker, in diversi momenti storici, sia stato utilizzato dalla criminalità organizzata etnea nella duplice veste di nascondiglio per latitanti e deposito di armi dato che, proprio in quella zona, nel 1993 venne catturato in un cunicolo "U Malpassotu", noto esponente della Cosa Nostra catanese. (servizio a cura di Alessandro Famà)

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X