stampa
Dimensione testo

Rapinarono una panineria a Misterbianco: uno dei ladri tradito da un tatuaggio- Video

Rapinano una panineria a Misterbianco ma un membro della banda viene tradito da tatuaggio. I carabinieri hanno arrestato Giovanni Santoro, di 42 anni, e Vincenzo Solimene, di 32, per rapina aggravata. L'assalto risale al 31 gennaio scorso.

Secondo l'accusa i due banditi, uno a volto scoperto e l'altro con il viso parzialmente travisato da un cappuccio e un passamontagna, avrebbero fatto irruzione di notte nell'esercizio.

Dopo avere minacciato di morte i due dipendenti in servizio si sono impossessati del registratore di cassa contenente 300 euro in contanti. Prima di fuggire hanno colpito con degli schiaffi un lavoratore intimandogli di non chiamare nessuno.

I carabinieri hanno visionato attentamente i filmati di videosorveglianza della panineria che hanno ripreso i rapinatori all'opera. Uno dei due era già noto agli investigatori e l'altro è stato riconosciuto grazie ad alcuni tatuaggi sul corpo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X