stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Droga ad Aci Bonaccorsi, il video dello spaccio davanti alle nipotine e i nomi degli arrestati

Droga ad Aci Bonaccorsi, il video dello spaccio davanti alle nipotine e i nomi degli arrestati

Le immagini del blitz dei carabinieri che ha portato all'arresto di 7 persone per traffico di stupefacenti

Non si facevano scrupoli a spacciare davanti ai bambini, né tantomeno ad utilizzare un bar come base logistica del traffico di droga. È quanto emerso dall'indagine dei carabinieri di Acireale, denominata "Demolition", che ha portato all'arresto di 7 persone. Dalle immagini delle telecamere si vede come un uomo, poi risultato il capo dell'organizzazione, ritirasse la droga davanti alle nipotine.

I luoghi dello spaccio

L’indagine ha evidenziato un’intensa attività di vendita al minuto di cocaina dovuta alle numerose richieste telefoniche che gli acquirenti facevano pervenire sulle utenze mobili in uso ai consociati. E così c'è chi lasciava la droga dentro i cassonetti nei rifiuti e chi era addetto a recuperarla e venderla ai "clienti". Gli indagati tutti già noti alle forze dell'ordine, organizzavano gli “appuntamenti” con la clientela soprattutto all’interno di un bar di Aci Bonaccorsi, gestito da Salvatore Zagari, o, in alternativa, nei pressi delle loro abitazioni.

Il ruolo degli indagati

Gli inquirenti hanno delineato il ruolo di ognuno degli indagati. Il sodalizio, principalmente fondato su base familiare, aveva una struttura verticistica che imponeva determinati ruoli ai sodali. Il principale indagato (a capo dell’organizzazione) Stefano Mario Balsamo si assicurava il costante approvvigionamento  della cocaina, intrattenendo rapporti ricorrenti con i fornitori di fiducia, Giuseppe Borzì e Pietro Coco, mentre alle donne erano attribuiti gli incarichi di dosaggio e confezionamento della droga, esercitati all’interno delle proprie abitazioni. Infine, agli altri sodali erano devolute le fasi di occultamento e cessione dello stupefacente.

Gli arrestati

In carcere sono finiti: Stefano Mario Balsamo, 57 anni, e la convivente Rita Anastasi, 52 anni, Giuseppe Borzì, 44 anni, Pietro Coco 48 anni, Vincenzo Ferro 37 anni e Salvatore Zagari 25 anni. Obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per Sonia Zagari 35 anni. Rita Anastasi è la madre di Salvatore e Rita Zagari. EP MEDIA

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X