CARABINIERI

Aci Catena, violenza e insulti alla compagna: 49enne ai domiciliari

di

Un 49enne, indagato per maltrattamenti contro familiari, è agli arresti domiciliari. La Procura Distrettuale della Repubblica, nell’ambito di indagini su B.F., ha chiesto ed ottenuto la misura eseguita dai Carabinieri della Stazione di Aci Catena.

L’uomo, già arrestato nell’agosto del 2017 per minacce, atti persecutori e lesioni personali commessi nei confronti di un’altra donna, durante la convivenza familiare, ha avuto, dallo scorso mese di agosto, atteggiamenti aggressivi, minacciosi nei confronti della convivente, picchiandola quotidianamente con schiaffi e pugni talmente violenti da provocarle lividi ed ematomi.

L'uomo ha anche privato spesso la donna della vettura e del cellulare di sua proprietà.

La compagna, proprietaria di un esercizio commerciale, in diverse occasioni è stata picchiata e insultata anche in presenza di alcuni clienti (poi testimoni chiave nella ricostruzione investigativa) nonché privata del denaro incassato, prelevato dall’uomo senza il suo consenso, tanto che qualcuno di questi conoscendo l’ex marito della donna, dal quale si era separata legalmente dal 2016, lo ha avvertito di quanto stava accadendo.

L’intervento dell’uomo, accorso in difesa della ex dalla quale aveva avuto due figli, ma soprattutto quello dei genitori della vittima, hanno spinto gli stessi a denunciare tutto ai carabinieri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X