stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Deteneva armi clandestine in officina, arrestato meccanico ad Acireale

Un meccanico di Acireale è finito in manette perché nascondeva in officina un revolver clandestino e un arnese utilizzato dai ladri d’auto. I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Acireale hanno arrestato nella flagranza di reato il 43enne acese Giuseppe Palazzolo, per detenzione di arma clandestina.

I militari, a seguito di una breve attività investigativa, hanno concentrato la loro attenzione sull’uomo e, ritenendo che potesse detenere armi, hanno effettuato un’accurata perquisizione nella sua officina di via Timone Zaccanazzo.

L’operazione ha consentito di rinvenire e sequestrare un revolver cal. 32 marca Astra, con la matricola abrasa (particolare che ne comproverebbe la provenienza furtiva) e le 6 cartucce contenute nel tamburo, nonché un’apparecchiatura elettronica denominata “Immo bypass” utilizzata anche dai ladri di autovetture per neutralizzare la centralina elettronica.

L’arrestato è stato trasferito al carcere catanese di Piazza Lanza.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X