stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

San Giovanni La Punta, prima la rapina e poi le fa ritrovare la borsa “vuota”

di

Un 42enne di Palagonia, Nunzio Campisi è stato arrestato dai carabinieri della Stazione di San Giovanni La Punta per rapina aggravata.

L'uomo, lo scorso 27 agosto, in via Sottotenente Scalia, a bordo della propria autovettura, aveva adocchiato una donna di 56 anni e, presupponendo che fosse appena uscita dall'ufficio postale distante circa 20 metri, ha costretto, con la vettura, la donna al muro, cercando di strapparle con violenza la borsa dal braccio sinistro.

La vittima ha opposto resistenza fino a quando il 42enne l'ha colpita violentemente sul braccio facendole perdere la presa. La donna è stata soccorsa dai passanti e condotta dai carabinieri. Nella borsa aveva lo smartphone e 125 euro.

Grazie ai sistemi di videosorveglianza della zona si è risaliti al rapinatore. Il 42enne, dopo la rapina, ha telefonato ad un recapito memorizzato nella rubrica del cellulare rubato, corrispondente alla sorella della vittima, per comunicare il luogo dove poter trovare la borsa, ovviamente però senza gli oggetti di valore. L’arrestato è stato associato al carcere di Caltagirone.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X