stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, nel Catanese c'è chi festeggia i 50 anni e chi gioca a tennis: scattano le denunce
I CONTROLLI

Coronavirus, nel Catanese c'è chi festeggia i 50 anni e chi gioca a tennis: scattano le denunce

Fioccano le denunce in tutta la provincia di Catania per inosservanza delle stringenti norme in vigore per prevenire e contrastare la diffusione dell’emergenza epidemiologica da Coronavirus.

Due coniugi di Ramacca, lui di 47 anni e lei di 50, hanno pensato bene di festeggiare il compleanno della donna, riunendo familiari ed amici nella loro tavernetta. I carabinieri, all'interno, hanno registrato la presenza di 22 persone, tra le quali quattro bambini e tre anziani. La festa è stata immediatamente sospesa e tutte le persone presenti, a parte i bambini, verranno denunciate.

Denunciate anche 17 persone, tra le quali diverse con pregiudizi penali, controllate per strada nei comuni di Viagrande e Aci Castello. Le persone identificate, tutte provenienti da altri comuni, erano uscite di casa senza alcun valido motivo.

Quattro di queste, addirittura, sono state trovate abusivamente all’interno della struttura sportiva “Madonna degli Ulivi” di via Muri Antichi a Viagrande (regolarmente chiusa al pubblico) mentre giocavano un doppio a tennis (per accedervi avevano scavalcato la recinzione).

A quest’ultimi, oltre al 650, è stata contestata la violazione di domicilio contemplata dall’art. 614 del c.p.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X