stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania: non si ferma all'alt, fugge e si schianta con lo scooter contro una pattuglia
VIA ZIA LISA

Catania: non si ferma all'alt, fugge e si schianta con lo scooter contro una pattuglia

I controlli delle forze dell'ordine rafforzati con le misure urgenti per contrastare il diffondersi dell’epidemia da Coronavirus, hanno portato all'arresto del catanese Lucio Romano, 31enne, per resistenza a pubblico ufficiale. È stato anche denunciato per danneggiamento di beni dello stato e inosservanza del recente Dpcm recante misure urgenti per contrastare il diffondersi dell’epidemia da COVID 19, trovandosi fuori dalla propria abitazione senza giustificato motivo.

Ieri gli agenti hanno intimato l’alt polizia ad una coppia di ragazzi che transitava, a forte velocità, a bordo di un ciclomotore in via della Concordia. I giovani non si sono fermati e sono fuggiti. Dopo circa un’ora una volante, in transito in Piazza Caduti del Mare, ha riconosciuto i due ragazzi, uno a piedi e l'altro a bordo di uno scooter. Quest’ultimo, dopo un lungo inseguimento, ha perso il controllo del motociclo in via Zia Lisa andando ad impattare contro una delle pattuglie.

Il ragazzo, leggermente ferito, ha abbandonato lo scooter, tentando di fuggire a piedi ma è stato bloccato dai poliziotti, nei confronti dei quali ha opposto una forte resistenza, a causa della quale uno degli operatori ha riportato lesioni successivamente refertate con una prognosi medica di 30 giorni.

Il giovane è stato arrestato.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X